CORONAVIRUS: INST SUPPORTA FAMIGLIE E ORGANIZZAZIONI NELL'EMERGENZA COVID-19

 

L'emergenza sanitaria Covid-19 ha posto le popolazioni e i governi di tutto il mondo dinanzi a scenari inaspettati.

Le tecnologie digitali e le soluzioni basate su reti e sistemi informativi rendono possibile intraprendere percorsi innovativi di vita sociale, educativa, commerciale, professionale, ecc.

Le circostanze emergenziali hanno reso indispensabile adoperarsi per compiere un'immediata transizione digitale, sebbene persone e organizzazioni non ne abbiano ancora la necessaria padronanza e consapevolezza, anche al fine di adottare le pertinenti misure di prevenzione e protezione dai rischi per la sicurezza cibernetica, per la salute e la sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, compresi quelli derivanti dal c.d. tecno-stress e dagli altri rischi di carattere psicosociale.

Nel settore dell'istruzione scolastica si sono registrati molteplici approcci, alcuni sufficientemente professionali, altri piuttosto caserecci, con presenza di criticità per i gestori (scuole, docenti) e per gli utenti finali (alunni, genitori) che mettono a rischio l'efficacia e l'efficienza dell'azione didattico-formativa.

Le questioni sopra rappresentate appartengono a domini che caratterizzano atavicamente INST che, in armonia con i principi statutari, si rende disponibile per assicurare gratuitamente a famiglie e organizzazioni ogni utile contributo di conoscenza e competenza in ambito ICT, avvalendosi della collaborazione volontaria dei propri associati, anche per mezzo delle risorse e contribuzioni liberamente erogate a favore dell'ente da parte dei sostenitori.

INST è altresì disponibile per patrocinare e collaborare ad iniziative non-profit promosse da privati cittadini, enti e organizzazioni pubbliche e private.

Nel rispetto delle restrizioni governative, il supporto sarà erogato a distanza, impiegando tecnologie informatiche di uso libero e comune.

Uniti ce la faremo!

 

Per contattare INST è sufficiente utilizzare i recapiti individuati nella sezione CONTATTI.

Le informazioni per sostenere INST sono invece contenute nella sezione SOSTIENICI.

INST è un'associazione di promozione sociale senza scopo di lucro, munita di requisiti e accreditamenti debitamente illustrati nella sezione CHI SIAMO.

 

 

 

Link utili:

Governo italiano: http://www.governo.it/it/coronavirus

Ministero della salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Istituto superiore di sanità: https://www.iss.it/coronavirus

Ministero dell'interno: https://www.interno.gov.it/it/speciali/coronavirus

Protezione civile nazionale: http://www.protezionecivile.gov.it/attivita-rischi/rischio-sanitario/emergenze/coronavirus

Conferenza delle Regioni e delle Province autonome: http://www.regioni.it/home/coronavirus-leggi-e-ordinanze-2552/

 

 

 

 

#LiceoMeno30 è il progetto didattico promosso dall’INST per rafforzare le competenze dei ragazzi nelle discipline STEM, cogliendo l’occasione del transito dalla scuola secondaria di primo grado a quella di secondo grado.

Lo strumento didattico è articolato su un ciclo incontri da realizzare nei 30 giorni precedenti all’inizio del nuovo anno scolastico e mira a consolidare le conoscenze già possedute ovvero a colmare eventuali lacune, affrontando inoltre una selezione di argomenti solitamente trattati nel primo anno di liceo, così da conferire agli studenti un’anticipazione qualificata di ciò che affronteranno nell’immediato futuro.

L’approccio è fortemente orientato alla cura degli elementi pratico-applicativi, costantemente affiancati dal giusto rigore teorico.

Il programma prevede la trattazione delle seguenti discipline:

  • Matematica;
  • Fisica;
  • Chimica;
  • informatica.

La partecipazione all’iniziativa è totalmente gratuita.

 

Con il progetto didattico #YouCrypt si intende promuovere la diffusione della cultura della protezione dell'informazione, attraverso l'impiego di tecniche di base della matematica discreta.

L'iniziativa mira inoltre a trasferire le competenze essenziali per custodire o trasmettere in sicurezza documenti digitali utilizzando strumenti software di uso comune e libero.

Infine sono trasferite ai partecipanti le conoscenze fondamentale per l'uso sicuro e consapevole dei sistemi e dispositivi digitali, avendo riguardo alle tematiche sulla sicurezza cibernetica, riservatezza, prevenzione e contrasto al fenomeno del cyberbullismo.

La dimensione scientifica e tecnica dell'iniziativa è saldamente ancorata ai principi etici fondamentali applicabili.

Il progetto è destinato a ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado.

Programma:

  • elementi di crittografia classica;
  • principi matematici di base;
  • cifrari a trasposizione e sostituzione;
  • cifrario affine, di Vigenère e di Hill;
  • teoria e tecnica della crittanalisi;
  • sistemi a chiave privata;
  • sistemi a chiave pubblica;
  • applicazioni software;
  • elementi di cybersecurity;
  • uso sicuro e consapevole di sistemi e dispositivi informatici;
  • privacy: normativa, cultura e dimensione etica;
  • sensibilizzazione alla prevenzione e al contrasto del fenomeno del cyberbullismo.

La partecipazione è totalmente gratuita.

 

L’hashtag #iopensodigitale ideato dall’INST rappresenta il collettore mediatico delle varie iniziative sociali aventi a fattor comune lo sviluppo del pensiero digitale, in termini di approccio innovativo alle azioni che ciascuno compie nella vita quotidiana, nella professione, negli studi, nel tempo libero, nelle quali è indispensabile l’uso sicuro e consapevole delle tecnologie digitali oggigiorno disponibili.